Le esigenze nutrizionali di ognuno di noi sono diverse a seconda degli obiettivi, delle attività e dello stile di vita. Ecco perché cosa mangiare prima di fare attività fisica non ha una risposta univoca.

Detto questo, alcuni pasti e spuntini offrono un’energia sostanziale e duratura, prevenendo picchi di zucchero nel sangue e fornendo il giusto equilibrio di grassi, carboidrati e proteine per frenare la fame e aiutare il recupero dopo lo sport.

Alimentazione e sport: perché è importante

Pensi davvero che la tua attività fisica termini dopo la doccia post-allenamento? No, non finisce qui. Il tuo corpo continua a lavorare per le successive 24 ore. Ma come? Sì, lavora per sviluppare la muscolatura e recuperare l’energia bruciata. Il cibo che ingerisci si sincronizza con il tuo organismo e giocano insieme per bruciare i grassi e nutrire i muscoli.

Cosa mangiare prima di fare attività fisica

Se non sei uno sportivo professionista, devi sapere che una dieta sana ed equilibrata è perfettamente sufficiente per la tua routine di allenamento quotidiana, purché pratichi un’attività fisica regolare. Mangiare un pasto sano una o due prima di fare sport e un altro due ore più tardi, ti fornirà la nutrizione di cui hai bisogno.

Se, invece, sei un atleta, sai di aver bisogno di alcuni requisiti specifici e di un piano nutrizionale da seguire insieme a un professionista.

Noi oggi ci concentriamo su chi, come me, fa attività fisica per una buona salute generale, per mandare giù i chili di troppo e per un buon benessere mentale. In questo caso è necessario puntare su un buon rapporto qualità/quantità.

L’obiettivo è quindi ottenere il giusto equilibrio tra i nutrienti essenziali, identificare e rimuovere eventuali carenze, assumere le giuste porzioni di cibo per il tipo di corporatura e dispendio energetico e, soprattutto, sviluppare una relazione sana con il cibo e lo sport. E ciò si traduce nell’evitare nel modo più assoluto restrizioni alimentari, sensi di colpa e abbuffate.

Cosa mangiare prima di fare sport: la colazione

Se ti piace alzarti presto al mattino e fare colazione prima di allenarti, assicurati di far passare almeno un’ora per la digestione. Non fare colazione perché devi, ma goditela ed evita alimenti con un alto contenuto di zuccheri o carboidrati raffinati, perché questo aumenta il rischio di svenimenti e collassi.

Mangia cibi corposi di grassi sani, carboidrati complessi, vitamine e minerali. Includi sempre la verdura, magari in un bel frullato proteico!

  • Frittelle proteiche al mirtillo

Sono pancake sani, energici e ricchi di proteine. Un’alternativa nutriente ai carboidrati raffinati e agli zuccheri tradizionali.

La ricetta prevede avena, bianchi d’uovo, ricotta, tè matcha, mirtilli e sciroppo d’acero.

  • Muffin proteico cioccolato e nocciola

Sano, perfetto per la colazione. Puoi mangiarlo anche come spuntino se fai sport mezz’ora prima di assumerlo.

La ricetta prevede farina integrale, semi di lino macinati, lievito, uova, banane, yogurt greco, latte di mandorla, vaniglia e crema di nocciole fatta in casa.

  • Torta di zucca

Ispirata ai classici dolci del periodo autunnale, è un’altra soluzione per un’eccellente colazione per chi ha bisogno di un pasto mattutino veloce e si è a corto di tempo.

La ricetta prevede fiocchi d’avena, semi di chia, semi di lino macinati, latte, purea di zucca, melassa di cioccolato fondente, cannella, zenzero, noce moscata, chiodi di garofano e un pizzico di sale. Per guarnire yogurt greco, noci pecan e cannella.

Frullati

Un’ottima soluzione cremosa, con tutte le sostanze nutritive, consiste in banana, yogurt naturale, avocado, avena, semi di chia, tè matcha, burro di mandorle, mezzo cucchiaino di acqua di cocco e sciroppo d’acero.

Successivamente puoi aggiungere frutta e verdura di stagione o quello che hai nel frigo: mirtilli, lamponi, fragole, spinaci, pere.

In alternativa, se non è stagione di frutta fresca, puoi optare per della polvere di cacao.

Questi sono i nostri consigli su cosa mangiare prima di fare attività fisica. E tu fai colazione prima di fare sport? Cosa mangi di solito? Rendici partecipi della tua giornata!

 

Articolo scritto da Silvia Saltarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.