La Calabria è una terra di sapori, caratterizzata da una tradizione enogastronomica inconfondibile. Sono numerosi i piatti che si incontrano soltanto in questa regione. Al tempo stesso le varie località presentano gusti e sapori radicati nel territorio che si declinano in creazioni originali o in versioni particolari di una ricetta. Esistono poi produzioni vinicole caratteristiche di una determinata area, realizzate in pochi comuni e poi esportate. In genere tutti i piatti locali presentano sapori forti e genuini, grazie anche all’ampio uso del peperoncino, introdotto in Calabria già nel Cinquecento. Gli ortaggi, le carni e il pescato vengono lavorati in maniera singolare. Sul sito si trovano numerosi prodotti enogastronomici che si configurano come vere e proprie tradizioni locali oppure che vengono usati come ingredienti per la preparazione di varie ricette calabresi.

Piatti e ricette tipiche della Calabria

Tra le delizie locali maggiormente rappresentative si ricorda il tonno bollito, che può essere servito con aceto e aglio o con olio, prezzemolo e pepe nero. Altri piatti di pesce da presentare come antipasti o come secondi sono le aringhe alla calabrese (cotte con olio, aglio e pepe), le alici in tortiera (preparate al forno con prezzemolo, pane grattugiato, olio, capperi e pepe) e le sarde alla menta, fritte e lasciate sotto aceto con la menta per aromatizzarle. Invece i prodotti locali a base di carne vedono spesso l’utilizzo di parti considerate generalmente di scarto. Ad esempio il morseddu è a base di interiora bovine condite con salsa piccante, mentre i frittuli e i fresulimiti si preparano salando cotiche e pezzi di carne di maiale e annegandoli nel grasso. Sempre con gli scarti del maiale si prepara la nduja, un salame famoso in tutto il mondo e dal forte sapore inconfondibile. La soppressata viene realizzata lavorando selezionati pezzi di carne magra suina e insaporendoli con pepe e sale.

Le delizie locali dolci della tradizione calabrese

La Calabria è famosa anche per i suoi dolci, delle vere e proprie delizie preparate con un abbondante uso di miele, spesso fritte e fortemente aromatizzate. Particolarmente amati sono i dolci pasquali, come le cuzzupe e la cuddura. Le prime sono a base di farina, uova, zucchero e burro; sono a forma di tazza, si cuociono in forno e il loro nome deriva dal fatto che si inseriscono delle uova intere (simbolo di fortuna e rinascita) prima della cottura. La cuddura è una particolare torta di pasta dolce biscottata diffusa in buona parte del territorio, mentre solo in alcune località si prepara ancora la ‘nviolata, una torta dolce a cui si aggiungono salame e uova.

Produzioni vinicole di alto livello: abbinamento di gusto

La Calabria è ricca di vigneti pregiati, soprattutto nelle aree a nord di Crotone. I vini tipici locali sono il Val di Neto e i rinomati Cirò e Melissa DOC, la produzione più importante del Cirotano che comprende Rosso, Bianco, Rosato, Rosso Superiore e Bianco Classico, che si accompagnano perfettamente con i piatti tipici della cucina calabrese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.